Logo della Volvo Cars.png

Volvo Car Corporation è una casa automobilistica svedese, nata nel 1927.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Volvo fu fondata l'11 maggio 1915 come sussidiara della SKF, con l'idea di produrre una serie speciale di cuscinetti a sfera per il mercato americano. L'azienda produsse diversi prototipi marchiati Volvo, tuttavia l'azienda non iniziò mai la produzione e la SKF abbandonò il progetto.

Il marchio non fu più riutilizzato fino al 1927, quando l'azienda decise di iniziare a produrre automobili. La parola Volvo deriva dal latino volvere, ovvero rotolare, scorrere. Per tale motivo, il nome fu quindi ripreso perchè si adattava bene come marchio di automobili.

L'azienda alla fondazione fu controllata al 100% dalla SKF. Assar Gabrielsson fu nominato amministratore delegato e Gustav Larson responsabile tecnico.

Come logo venne scelto l'antico simbolo chimico dell'acciaio, per simboleggiare la resistenza dell'acciaio di ottima qualità, utilizzato in Svezia per la produzione di auto. Nel 1927, Volvo registrò il primo logo al PRV (l'ufficio brevetti svedese). Il logo raffigurava l'intero radiatore della ÖV 4.

Il 10 agosto 1926 Volvo inizò a produrre i primi esemplari pre-serie della ÖV 4.

Pochi mesi dopo, il 14 aprile 1927 uscì la prima ÖV 4 dalla linea di montaggio. I primi modelli, subirono importanti modifiche, per rendere le automobili adatte al clima svedese.

Nel 1964 la Volvo aprì la fabbrica di Torslanda, dove vengono tutt'ora assemblati i fuoristrada e le auto di classe elevata.

Nel 1965, venne aperto lo stabilimento di Gand (Belgio), dove vengono prodotte principalmente le auto di fascia medio bassa ed alcune delle più importanti numericamente.

Gli anni settanta segnarono eventi importanti nella storia aziendale, con l'acquisto del comparto costruzione automobili dell'olandese DAF nel 1975 e la firma di una joint-venture con Peugeot e Renault per la progettazione e costruzione di un motore di successo, il PRV, adottato poi da molte altre auto, tra cui l'italiana Lancia Thema.

Nel 1989, venne aperto un nuovo impianto a Uddevalla, in cooperazione con Pininfarina, dove vengono principalmente prodotte le auto di nicchia.

Nel 1999 il gruppo Volvo vende la sua divisione autovetture al gruppo Ford Motor Company.

Dall'inizio del 2009 cominciarono a circolare voci sulla vendita da parte della Ford ad una delle aziende cinesi del settore automobilistico. Nel dicembre 2009 è stata diffusa la notizia che Ford e la cinese Geely hanno trovato un accordo per la vendita stessa, da perfezionarsi nel primo trimestre del 2010. L'annuncio ufficiale della cessione è stato rilasciato da Ford il 28 marzo 2010 e dovrebbe essere perfezionato entro il terzo trimestre 2010.

Nel Marzo 2010 l'accordo definitivo viene firmato per 1.8 miliardi di dollari. La Commissione Europea e il ministero del commercio cinese approvano l'accordo in Luglio 2010. In agosto 2010, Geely compie la più grande acquisizione oltremare per un'azienda automobilistica cinese.

Stefan Jacoby, ex amministratore delegato in Volkswagen America, diventa presidente e amministratore delegato di Volvo Car Corporation il 16 agosto 2010, sostituendo Stephen Odell, che era amministratore delegato di Ford Europe. Li Shufu diventa presidente del consiglio di amministrazione di Volvo Cars.

Nel 2012 Håkan Samuelsson, ex presidente della società tedesca MAN, diventa nuovo presidente di Volvo Cars.

Competizioni[modifica | modifica sorgente]

Volvo partecipò in competizioni turismo all'inizio degli anni '80. La Volvo Motorsport Division, fondata nel 1983, partecipò principalmente nel campionato europeo turismo e in competizioni nazionali (come il DTM, dove vinse il titolo piloti nel 1985). Nonostante la partecipazione diretta, i team clienti ebbero maggior successo. In particolare, il team Eggenberg, ottenne il titolo europeo. Nel 1986 Volvo decidette, quindi, di ritirare dalle competizioni il team ufficiale, mantenendo il supporto ai team privati, grazie all'offerta di pacchetti d'elaborazione.

Alcune squadre private parteciparono nei rally con delle vetture della casa svedese. Tra le vittorie degne di evidenza troviamo i successi del 1965, al Rally Safari e il Rally dell'Acropoli.

Il 2016 segna l'ingresso di Volvo nel WTCC, dove parteciperà nel campionati costruttori.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Produzione attuale[modifica | modifica sorgente]

Fuori produzione:[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.