Una Yaris del 1999.

La Toyota Yaris è un'autovettura utilitaria di segmento B prodotta dalla casa automobilistica giapponese Toyota a partire dal 1999.

Il nome Yaris è utilizzato in Europa, Australia e Stati Uniti mentre in Canada la vettura viene venduta come Toyota Echo. In Giappone e alcuni paesi asiatici è commercializzata come Toyota Vitz, mentre la versione berlina tre volumi viene venduta come Yaris Sedan o Toyota Belta.

Storia:[modifica | modifica sorgente]

Prima generazione[modifica | modifica sorgente]

Disegnata dal progettista greco Sotiris Kovos, ispiratosi alla concept car Funtime del 1997, la Yaris nasce nel 1998, commercializzata come Vitz in Giappone. Sebbene Toyota lanciò la nuova utilitaria su tutta la rete di vendita globale, l'attenzione si concentrò al mercato europeo, dove esordì l'anno successivo. Per tale ragione, la clientela del vecchio continente disponeva di una gamma specifica.

Sin dall'esordio, la nuova utilitaria un notevole successo e nel 2000 venne eletta Auto dell'anno. Nel 2001 inizia la produzione nello stabilimento francese di Valencinnes, per soddisfare l'aumento di clienti. Nel 2003 la vettura subisce un leggero restyling, accompagnato dai nuovi motori Euro 4.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Serie XP10 (1999-2005)[modifica | modifica sorgente]

La Yaris XP10 nella versione da 3 porte.

il motore della Yaris XP10

La prima serie, contraddistinta dalla sigla XP10, venne prodotta nelle versioni da 3 e 5 porte. Gli allestimenti disponibili al lancio erano tre: Base, Sol, Luna e TS (Toyota Sport). I motori disponibili erano un 1.0 cm³ da 68 cavalli e un 1.3 cm³ da 86 cavalli, entrambi benzina, muniti della tecnologia VVT-i (fasatura variabile delle valvole) sviluppata dalla Toyota. Nel 2001 venne aggiunto un più sportivo 1.5 da 106 cavalli (anche in versione turbo da 150 e 163 cavalli su una serie limitata di vetture) ed un 1.4 D-4D turbodiesel da 75.

La versione Base era dotata di strumentazione digitale, il computer di bordo, 2 airbag, maniglie in tinta con la carrozzeria, pretensionatore delle cinture di sicurezza anteriori e posteriori, vetri elettrici anteriori, sedile posteriore scorrevole, poggiatesta posteriori e anteriori attivi e chiusura centralizzata. Per la versione Sol erano disponibili anche il climatizzatore manuale con filtro antipolline, chiusura centralizzata con radiocomando e retrovisori elettrici.

Gli interni della Yaris XP10.

Nella versione Luna sono aggiunti i fari fendinebbia. La versione TS era la versione più sportiva, ed era fornita esclusivamente di un 1.5 16V; disponeva di serie tutti gli accessori dell'allestimento Sol, più i vetri elettrici posteriori e il pacchetto sportivo caratterizzato da minigonne e paraurti specifici. All'inizio del 2003, vennero aggiunte in tutte le versioni l'ABS e lettore CD di serie, mantenendo tuttavia il prezzo invariato.

La prima serie venne sottoposta al crash test EuroNCAP nel 2000, totalizzando 4 stelle su 5. Tutte le motorizzazioni prodotte fino al 2004 rispettavano i parametri della normativa Euro 4. La versione europea della Yaris prima serie è nota come Progetto P1. Una versione berlina dotata di 4 (o 2) porte e carrozzeria 3 volumi è stata prodotta dal 2000 al 2004 per alcuni mercati asiatici e per il Sud America riscuotendo un discreto successo.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.