La Renault RS18, il giorno della presentazione.

La Renault RS18 è un'automobile da competizione, monoposto di Formula 1, sviluppata dal team Renault Sport F1 Team per prendere parte al Campionato mondiale di Formula 1 2018.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il nuovo progetto di Bob Bell segue quello della precedente RS17, grazie ai pochi cambiamenti nel regolamento tecnico. Rispetto alla vettura della stagione precedente, i tecnici Renault hanno lavorato particolarmente sull'aerodinamica.

Il debutto avvenne il 20 febbraio sul sito web ufficiale. Nei giorni successivi tuttavia, Carlos Sainz ha rivelato che la vettura presentata è ben differente rispetto a quella che debutterà nei test ufficiali. Questo fa pensare che Renault ha deciso di non scoprire tutte le proprie carte in gioco e che la vettura presentata sia una via di mezzo tra la RS17 e la RS18.

L'esordio in pista avvenne il 24 febbraio con i 100 chilometri a scopo commerciale sul Circuito di Catalogna, guidata da entrambi i piloti.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

La nuova RS18 appare in generale molto simile alla RS17, con molte delle soluzioni aerodinamiche che sono state riprese dalla monoposto precedente. La zona anteriore non presenta grandi cambiamenti, eccetto per l'introduzione dell'S-Duct, utile ad espellere l'aria turbolenta sotto forma di flusso laminare, già visto su altre vetture presentate. Anche lo schema sospensivo è rimasto quello classico adottato dalla maggior parte delle vetture, ossia quello push rod. Nella parte centrale, invece, a differenza di altri team, che si sono ispirati a Mercedes e Ferrari, la Renault continua ad adottare delle aperture abbastanza ampie, al contrario dei fianchi che si restringono maggiormente al retrotreno. Vi sono due slot che costituiscono la presa d'aria che è di forma rettangolare e abbastanza ampia. I deviatori di flusso e i bargeboard rappresentano una evoluzione dei concetti realizzati lo scorso anno. L'Halo, almeno al momento della presentazione, non presenta particolari appendici aerodinamiche. Infine, nella zona posteriore lo schema sospensivo è anche qui quello classico, cioè pull rod, mentre per il resto vi sono soluzioni analoghe a quelle adottate sulla RS17.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Stagione Pilota Bandiera Australia.png Bandiera Bahrain.png Bandiera Cina.png Bandiera Azerbaigian.png Bandiera Spagna.jpg Bandiera Monaco.png Bandiera Canada.png Bandiera Francia.png Bandiera Austria.png Bandiera Regno Unito.png Bandiera Germania.png Bandiera Ungheria.png Bandiera Belgio.png Bandiera Italia.png Bandiera Singapore.png Bandiera Russia.png Bandiera Giappone.png Bandiera Stati Uniti d'America.png Bandiera Messico.png Bandiera Brasile.png Bandiera Emirati Arabi Uniti.png Pos. Punti
2018 Bandiera Germania.png Nico Hülkenberg 7 6 6 Rit Rit 8 7 9 Rit 6 5 12 Rit 13 10 12 Rit 6 6 Rit Rit 122
Bandiera Spagna.jpg Carlos Sainz Jr. 10 11 9 5 7 10 8 8 12 Rit 12 9 11 8 8 17 10 7 Rit 12 6
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.