Logo-renault.jpg

La Renault S.A. è una casa automobilistica francese fondata nel 1898.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Louis, Marcel e Fernand Renault fondarono la Société Renault Frères il 25 febbraio 1899. Tuttavia, l'azienda era già in attività dal 1° ottobre 1898. Nello stesso anno fu prodotta la prima automobile Renault: La Renault Type A.

Durante la Seconda guerra mondiale, la produzione fu convertita per costruire veicoli militari, per la Germania nazista. Per questa ragione Louis Renault, fu accusato di aver collaborato con il regime nazista durante l'occupazione. Fu arrestato nel 1944 durante la liberazione della Francia e morì in prigione. Le sue aziende furono confiscate dal governo francese e nel gennaio del 1945 la Renault divenne quindi un'industria pubblica (conosciuta come Régie Nationale des Usines Renault) inizialmente con la direzione di Pierre Lefaucheux.

Il primo modello nato sotto la direzione dello stato francese fu la Renault 4CV, che fu presentata nel 1946.

Tra gli anni sessanta e settanta, la Renault si avventurò nel mercato americano, con l'acquisto dell'American Motors. Sempre in quegli anni vengono presentati due dei modelli più venduti e longevi della casa, Renault 4 e Renault 5. Con questi modelli, Renault divenne la casa automobilistica più potente della Francia, per numero di vendite. Tale record fu battuto all'inizio degli anni ottanta, dalla Peugeot.

Il presidente Bernard Hanon viene sostituito da Georges Besse, che rilancia la marca e rivende delle società annesse come American Motors nel 1987. Dopo l'assassinio di Besse, il gruppo segue i suoi piani con Raymond Lévy. Poi arriva Louis Schweitzer nel 1992, sostituito nel 2005 da Carlos Ghosn.

Tra l'inizio degli anni ottanta e il 1994, nacque una collaborazione con Volvo, prima con uno scambio di meccaniche, poi con la costruzione di alcune unità in comune. In occasione della quotazione in borsa di Renault, Volvo cede la sua parte allo Stato francese.

Nel 1996 la società viene privatizzata e diventò Renault S.A..

Nel marzo 1999, nasce ufficialmente l'alleanza Renault-Nissan. Le due aziende hanno delle partecipazioni incrociate nel capitale di ciascuna, Renault possedendo il 44,4% del capitale di Nissan e quest'ultima il 15% di quello di Renault (2002). Inizia quindi un riassetto del gruppo, con la creazione di piattaforme comuni a entrambi i marchi. Carlos Ghosn assume la presidenza prima della sola Nissan e in un secondo momento di tutto il gruppo.

Questa alleanza non modifica alcune strategie già perseguite da Renault. Tra queste vi è la trattativa in corso col governo rumeno per acquistare il 51% del capitale del costruttore nazionale Dacia. Appena quattro mesi dopo la firma dell'alleanza Renault-Nissan, il costruttore francese ratifica il suo accordo con la Romania e prende il controllo di Dacia. Sebbene le installazioni industriali della società rumena siano in uno stato arretrato, l'obiettivo di Renault è quello di conquistare i mercati dei paesi emergenti e nel 2004 viene lanciata la Dacia Logan, una nuova berlina interamente sviluppata sotto il controllo di Renault, la cui peculiarità è costituita dal costo di partenza di 5.000 €.

Renault nelle competizioni[modifica | modifica sorgente]

Formula 1:[modifica | modifica sorgente]

Per approfondire: vedi Renault F1 Team e Motori Renault in Formula 1

Nella Formula 1 la Renault ha avuto un ruolo importante sia come team ufficiale, sia come fornitore di motori. La squadra ufficiale ha corso dal 1977 al 1985 e dal 2002 al 2011, vincendo 2 titoli piloti e 2 titoli costruttori (2005 e 2006).

La Renault RS01 (che fu prima vettura Renault in Formula 1) introdusse per la prima volta in questo sport un motore turbocompresso, una novità che segnerà un epoca. Nel primo periodo di attività la Renault concluse con 15 vittorie, ritirandosi nel 1985.

Nel 2002, la società francese acquisto il team Benetton e riuscì a vincere 2 titoli con Fernando Alonso. Il team, dopo aver gareggiato nel 2011 come Lotus-Renault, abbandona il mondiale lasciando il posto al Lotus F1 Team.

Inoltre, la Renault ha fornito motori nei periodi 1983-1986, 1989-1997.

Dal 2001 la Renault continua ad essere presente come fornitore di motori, e ha contribuito alla cavalcata vincente delle Red Bull (vincitore del titolo costruttori 4 volte consecutive: 2010, 2011, 2012 e 2013). Come fornitore, Renault ha vinto 6 titoli consecutivi dal 1992 al 1997, e un totale di 12 titoli.

Formula Renault:[modifica | modifica sorgente]

Per approfondire: vedi Formula Renault.

La Formula Renault è una delle competizioni europee più importanti. Fondata nel 1971, prevede diverse categorie di monoposto: Formula Renault 1.6, Formula Renault 2.0 e Formula Renault 3.5, la principale.

Molto spesso, i piloti migliori, approdano nella GP2 Series, nella Formula 3. Anche in Formula 1, molti campioni sono passati prima di qui. Tra questi: Alain Prost, René Arnoux, Didier Pironi, Kimi Räikkönen, Felipe Massa e Lewis Hamilton.

Modelli[modifica | modifica sorgente]

Vedi: Lista delle automobili Renault.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.