Lotus Elise.jpg

La Lotus Elise è un'autovettura spyder, prodotta dalla casa automobilistica britannica Lotus, a partire dal 1996.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Dopo l'aquisto della Lotus da parte della Autoexpò di Bolzano nell'agosto 1993, Romano Artioli tentò di risollevare la casa britannica da una difficile situazione economica. Si decise di realizzare un modello che mantenesse la stessa filosofia della Seven, ma con caratteristiche tutt'altro che minimaliste, qualcosa che ne preservi i valori chiave di leggerezza ed alte prestazioni senza sacrificare l'utilizzo sulle strade di tutti i giorni.

Il progetto venne identificato dalla sigla interna M111 e lo sviluppo venne diretto da Tony Shute. Ne derivo un'auto scoperta a trazione posteriore e motore centrale, più semplice della sfortunata Elan M100 all'epoca in produzione e simile per filosofia alla Elan originale degli anni '60.

Chiave inglese.jpg Sezione da completare:
Questa sezione è incompleta. Puoi contribuire, inserendo le informazioni mancanti.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.