Una Suzuki Wagon R, esempio di vettura Keicar.

Le Keicar (in giapponese: keijidōsha) sono una tipologia di vetture, nate e diffuse, per motivi legislativi ed economici, in Giappone.

Queste vetture sono molto leggere e sono caratterizzate da dimensioni molto piccole e un'elevata maneggevolezza. Nel territorio giapponese sono contraddistinte da una targa gialla con numeri neri per le vetture ad uso privato, mentre la targa nera con numeri gialli, identifica le Keicar ad uso commerciale. I cittadini giapponesi in possesso delle Keicar usufruiscono di agevolazioni fiscali e di tariffe assicurative più basse.

Normativa[modifica | modifica sorgente]

Le caratteristiche delle keicar sono dipendenti dalla legislazione giapponese, che ne definisce dimensioni, cilindrata, potenza e il tasso di agevolazione fiscale.

8 luglio 1949[modifica | modifica sorgente]

La prima legge che inroduce le kei car sul mercato nipponico prevedeva le seguenti specifiche:

  • Lunghezza massima: 2,8 m
  • Larghezza massima: 1 m
  • Altezza massima: 2 m
  • Cilindrata massima: 150 cm³ per i motori a 4 tempi oppure 100 cm³ per i motori a 2 tempi.
Chiave inglese.jpg Sezione da completare:
Questa sezione è incompleta. Puoi contribuire, inserendo le informazioni mancanti.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.