La Ford Escort è una serie di autovetture, prodotte dal 1968 al 2000, dalla casa automobilistica americana Ford. Questa serie è suddivisa in sei generazioni diferenti. La denominazione Escort venne utilizzata anche per un'autovettura compatta per il mercato statunitense. Quest'ultima venne prodotta dal 1981 al 2003.

Dal 2015 la Ford utilizza la denominazione Escort per la Focus di seconda generazione destinata al mercato cinese.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Origini[modifica | modifica sorgente]

Una Ford Escort 100E del 1956.

Nel 1955 la Ford of Britain lanciò la Ford Squire, la versione familiare della Prefect 100E, che affiancava già nella gamma la Ford Anglia. Nello stesso anno venne realizzata una versione economica della Squire, che fu la prima Ford con la denominazione Escort. Questa vettura condivideva la stessa meccanica, ma era dotata di un allestimento più contenuto.

La Ford Escort 100E venne prodotta dal 1955 al 1961 ed ebbe un notevole successo, con 33.131 esemplari prodotti.

La prima serie[modifica | modifica sorgente]

Nel 1959, venne lanciata l'ultima Anglia, la 105E. Inizialmente fu molto gradita in Gran Bretagna, ma con il lancio della Cortina e l'agguerrita concorrenza della Mini, il successo commerciale della vettura venne messo in ombra. La Ford britannica avviò quindi il progetto di una nuova berlina e nel gennaio 1968 venne presentata al Salone di Bruxelles la Ford Escort. Nel frattempo l'azienda di Detroit decise di rivedere l'assetto societario in Europa; unificando la divisione britannica, con quella tedesca e irlandese, nacque così la Ford of Europe.

La prima Escort venne prodotta inizialmente solo per il mercato britannico, nelle versioni berlina 2 porte e berlina 4 porte, a cui si aggiunse poch mesi dopo la versione familiare a 3 porte. Nel settembre 1968 iniziò la produzione per il continente europeo, nello stabilimento di Genk, in Belgio. Questa versione variava solamente in qualche dettaglio della meccanica e nella posizione guida, posizionata verso sinistra, mentre gli allestimenti erano uguali alla versione britannica. All'inizio del 1970, la produzione dell'Europa continentale si trasferì in un nuovo stabilimento a Saarlouis, nella Germania occidentale.

Chiave inglese.jpg Sezione da completare:
Questa sezione è incompleta. Puoi contribuire, inserendo le informazioni mancanti.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.