Il DRS, acronimo di Drag Reduction System è un dispositivo meccanico utilizzato nel campionato mondiale di Formula 1 a partire dalla stagione 2011.

Funzionamento[modifica | modifica sorgente]

Nella foto è raffigurata una vettura di Formula 1 con il DRS disattivato (nella prima) e attivato (nella seconda).

Sull'ala del retrotreno è stato introdotto un attuatore comandato dal pilota. Quando il pilota preme il comando posto sul volante, una leva richiama il flap, modificando l'incidenza angolare di essa.

Con l'ala mobile aperta la vettura perde il carico aerodinamico nella zona del retrotreno, migliorando la velocità della vettura in rettilineo. L'utilizzo del DRS è segnalato da una spia posta sul volante.

Premendo la leva del freno il DRS si chiude automaticamente. Il pilota può chiudere il DRS anche ripremendo il tasto di azionamento sul volante.

Regolamento[modifica | modifica sorgente]

L'utilizzo è libero nelle sessioni di prova e qualifica, quindi utilizzabile su tutto il tracciato. Per ragioni di sicurezza è vietato l'azionamento nel tunnel del circuito di Monte Carlo e alla curva Eau Rouge del circuito di Spa-Francorchamps.

In gara l'utilizzo è limitanto in determinate zone, definite DRS zone (zona DRS). Nel caso in cui una monoposto arriva a meno di un secondo di distacco dall'avversario nel detection point (il punto dove viene rilevato il distacco), può utilizzare il DRS nella DRS zone. L'inizio della DRS zone è segnalata da una linea bianca sulla pista e cartelli ai lati di essa; l'utilizzo è consentito fino alla curva successiva. Il pilota che subisce il sorpasso non può utilizzare il DRS, a meno che non abbia a sua volta un pilota davanti a meno di un secondo.

Il DRS può essere usato dopo 3 giri dalla partenza, mentre In regime di bandiera gialla, di Virtual Safety Car o in caso d'ingresso della Safety Car è vietato l'utilizzo. Tre giri dopo il rientro della Safety Car può essere riutilizzato.

Dal 2012, il DRS è utilizzabile anche con pista umida, purchè la visibilità non sia compromessa.

Utilizzo nel DTM[modifica | modifica sorgente]

A partire dal 2013, anche il DTM ha iniziato ad utilizzare il DRS. Il funzionamento è molto simile a quello delle monoposto di Formula 1, ma in questo caso l'attuattore abbassa l'ala di 18°. Per le prove l'utilizzo è libero, mentre in qualifica è proibita la sua attivazione.

Dal 2016 il suo utilizzo è limitato in gara, ovvero ciascun pilota può attivare il DRS un numero ben definito di volte. Come in Formula 1, la sua attivazione è consentita se il pilota precede una vettura ad un distacco inferiore al secondo.

Utilizzo nelle altre competizioni[modifica | modifica sorgente]

Dal 2012, il DRS è utilizzato anche in  Formula Renault 3.5 Seri]].

Un sistema molto simile è stato adottato nella DeltaWing della 24 Ore di Le Mans 2012.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.