Le case automobilistiche sono le aziende dell'industria automobilistica che producono e commercializzano autoveicoli. Si tratta dell'industria la più importante del mondo per fatturato, ed è dominata soprattutto da grandi multinazionali con stabilimenti produttivi sparsi in molti Paesi.

Negli ultimi tempi le aziende del settore hanno fatto i conti con la globalizzazione, con l'intento di essere competitive sul mercato mondiale dell'auto. Per questo molte marche storiche si sono consociate tra loro per realizzare economie di scala o sono state acquisite da gruppi più grandi.

Ciò nonostante continuano a resistere sul mercato anche piccole aziende, a carattere quasi artigianale, che fanno della specializzazione la loro forza trainante. Si tratta per lo più di fabbriche di auto sportive o comunque destinate ad un bacino particolare di utenza.

Nel primo secolo di vita dell'automobile sono state molte le società che hanno dovuto lasciare il mercato, anche tra quelle che hanno maggiormente influenzato l'evoluzione delle 4 ruote con le loro innovazioni estetiche o meccaniche.

Si può notare che la maggior concentrazione dei fabbricanti attivi è negli Stati Uniti, in Europa occidentale (Germania, Francia, Italia) e in Estremo Oriente (Giappone e Corea del Sud). Anche le industrie russe, cinesi ed indiane iniziano ad inserirsi nel mercato globale dell'auto, nonostante la loro produzione sia ancora molto limitata ed orientata principalmente verso l'assemblaggio di prodotti su licenza o a costruzione di modelli destinati principalmente al loro bacino di utenza interno.

Le maggiori aziende automobilistiche si riconoscono in una federazione creata ad hoc, la OICA, che cura le maggiori esposizioni internazionali e pubblica i resoconti annui inerenti al settore.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.