Logo Benetton Formula.png

La Benetton Formula è stato un team di Formula 1 di proprietà dell'azienda tessile italiana Benetton. L'azienda veneta acquisì la squadra inglese Toleman nel 1985, mantenendo le strutture in Inghilterra.

La squadra ottenne tre titoli mondiali, di cui 2 Campionati Piloti con Michael Schumacher nel 1994 e 1995 e il Campionato Costruttori nel 1995.

Nel 2001, la squadra passò sotto il controllo di Renault, che la rinominò Renault F1 Team.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La Benetton iniziò la propria attività in Formula 1 come sponsor della scuderia Tyrrell nel 1983. I due anni successivi l'azienda veneta sponsorizzò l'Alfa Romeo e la Toleman. A fine 1985, Luciano Benetton acquisì le scuderie Toleman e Spirit andando a fondare una propria squadra: la Benetton Formula. La scuderia mantenne la licenza automobilistica britannica e le strutture di Enstone.

Come direttore di scuderia venne designato Peter Collins, mentre i piloti per il 1986 erano Teo Fabi e Gerhard Berger. La direzione tecnica venne mantenuta uguale alla vecchia proprietà, con a capo il progettista sudafricano Rory Byrne. La prima vettura, motorizzata BMW, fu la B186. Nonostante la vettura soffrisse frequenti problemi di affidabilità dovuti al motore, la vettura si dimostrò competitiva, riuscendo ad inserirsi con regolarità nelle posizioni di vertice, sia in qualifica che in gara. Berger riuscì anche ad ottenere la prima vittoria per la scuderia, nel Gran Premio del Messico.

Chiave inglese.jpg Sezione da completare:
Questa sezione è incompleta. Puoi contribuire, inserendo le informazioni mancanti.

Vetture[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.