Una Toyota TS050, utilizzata nelle gare di durata.

Le automobili da competizione sono una tipologia di autovetture, studiate per le gare automobilistiche. Le caratteristiche tecniche di ogni vettura possono variare in base al tipo di competizione e ai regolamenti tecnici imposti nelle varie stagioni.

Tipi di vetture[modifica | modifica sorgente]

Le caratteristiche delle vetture variano principalmente in base alla competizione in cui partecipano. Esistono automobili progettate esclusivamente per l'utilizzo in pista, ma anche vetture derivate dalla normale produzione, accuratamente modificate per gareggiare.

Formula[modifica | modifica sorgente]

La Benetton B195, esempio di vettura Formula.

Le vetture Formula sono monoposto progettate appositamente per l'utilizzo in pista e sono caratterizzate da una complessa forma aerodinamica, ben lontana dalle vetture di serie. Esse sono solitamente sprovviste di tettuccio e sono dotate di ruote prive di una copertura. Per tale ragione vengono chiamate anche "monoposto a ruote scoperte".

La denominazione Formula è data dal fatto che in passato veniva data una notevole libertà di progettazione, definendo così la vettura con una espressione matematica come un limite di peso o di cilindrata. Oggi questo tipo di categorie sono molto limitate dai regolamenti, in favore di una maggiore sicurezza. Pertanto il termine va a definire tutte le vetture a ruote scoperte.

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Una vettura turismo: l'Alfa Romeo 155 DTM

Le vetture turismo, il cui nome deriva dall'omonima carrozzeria, sono vetture da competizione derivate da automobili di grande serie, disponibili al pubblico.

Questo tipo di automobili è vincolato da precisi requisiti di produzione. Pertanto, per ricevere l'omologazione, il modello su cui si basa deve essere venduto nelle reti di vendita del costruttore in un numero ben definito. Le modifiche apportate dalla versione di serie sono diverse. Ad esempio, l'aerodinamica è migliorata con l'applicazione di appendici aerodinamiche e dello spoiler. Inoltre vengono rimosse tutte le parti superflue, per ridurre il peso della vettura.

Per livellare le prestazioni tra le varie vetture possono essere imposte diverse misure precise, come la limitazione della cilindrata o l'applicazione delle zavorre alle vetture più performanti.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.