Alfa Romeo 4C.jpg

L'Alfa Romeo 4C è un'automobile coupé supersportiva, prodotta dalla casa automobilistica italiana Alfa Romeo a partire dal 2013.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La 4C nasce dalla Concept car 4C Concept, presentata nel 2011. Il progetto, nato da un team tutto italiano è stato diretto da Marco Tencone, responsabile capo del Centro Stile Alfa Romeo, assieme a Lorenzo Ramaciotti, coordinatore generale dello stile dei brand del gruppo Fiat-Chrysler è già supervisore della 4C Concept. Alessandro Marcolini, designer degli esterni (anche della concept) ha mantenuto una linea molto simile al concept. Gli interni, al contrario, vengono completamente ridisegnati e portano la firma di Emanuel Derta.

A livello strutturale, gli ingegneri hanno tratto spunto dalla concept car Scarabeo del 1966 (realizzata dalla OSI su base Giulia).

Assieme alla 8C Competizione del 2007, questa vettura rievoca una serie di sportive storiche del marchio, come la 8C e la 6C degli anni trenta e quaranta. Il nome 4C indica il numero dei cilindri del motore, ovvero 4.

È stata presentata in anteprima mondiale in rete, poco prima dell'apertura del Salone dell'automobile di Ginevra nel marzo del 2013, e il successivo debutto italiano al Salone del Mobile di Milano nell'aprile dello stesso anno. Pur essendo una vettura a marchio Alfa Romeo, la produzione è a cura di Maserati, presso il proprio stabilimento a Modena.

Nel marzo 2014 viene presentata la concept della versione targa, denominata 4C Spider. Il nome Spider è stato assegnato per rimarcare la continuità storica con i precedenti modelli di vetture sportive scoperte dell'Alfa Romeo. La versione pre serie fece il suo debutto a Ginevra nel marzo 2014, mentre il modello definitivo venne lanciato nel gennaio 2015 al Salone dell'automobile di Detroit. La commercializzazione versò metà dello stesso anno.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.