Alfa Romeo 33 1986.jpg

L'Alfa Romeo 33 è una vettura berlina o giardinetta, prodotta dalla casa automobilistica italiana Alfa Romeo.

La 33 entrò in produzione nel 1983, in sostituzione dell'Alfasud e terminò nel 1995, sostituita dall'146. La 33 venne prodotta nello stabilimento di Pomigliano d'Arco, in Campania.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La 33 nacque in un periodo molto difficile per l'Alfa Romeo, segnato dalla cessione dell'azienda alla FIAT da parte dello Stato Italiano, a causa della pesante crisi petrolifera del 1973, che aggravò la già difficile condizione economica dell'IRI.

Con i pochi fondi a disposizione, l'Alfa Romeo si ritrovò a dover progettare un erede dell'Alfasud. Fu quindi impossibile progettare un nuovo modello da zero e i vertici della casa del biscione imposero di mantenere la meccanica dell'Alfasud, progettata da Rudolf Hruska, pur concedendo alcuni interventi appositi, atti a ridurre i costi.

Il design venne realizzato dal designer milanese Ermanno Cressoni, con un disegno “spezzato” del portellone che conferisce alla vettura una carrozzeria a due volumi e mezzo.

Chiave inglese.jpg Sezione da completare:
Questa sezione è incompleta. Puoi contribuire, inserendo le informazioni mancanti.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.